Ritrovata in Russia piastrina di Riconoscimento dell'Alpino ATTILIO CICONE

Pietransieri (L'Aquila) 13 Gen. - Antonio Respighi, consigliere del gruppo alpini di Abbiategrasso e consigliere della sezione A.N.A. di Milano, e' riuscito a ritrovare dopo 67 anni la piastrina di riconoscimento di Attilio Cicone, militare originario di Pietransieri (L'Aquila), morto il 21 gennaio del 1943 durante il secondo conflitto mondiale sul fronte russo. Il prezioso cimelio e' stato recuperato nel corso di un viaggio in Russia nei luoghi dove mori' in battaglia Cicone . La cerimonia di consegna del reperto si terra' il 23 gennaio a Pietransieri, frazione di Roccaraso presso la Chiesta di San Bartolomeo Apostolo.

ATTENZIONE:

PER CONTATTARE ANTONIO RESPIGHI E' STATA CREATA UNA NUOVA PAGINA NEL SITO. PER ACCEDERE ALLA PAGINA BASTA CLICCARE QUA!

UN SALUTO A TUTTI VOI DA PIETRANSIERI RACCONTA

Programma

Pietransieri 23 Gennaio 2011

 

Ore 11:00

S. Messa in Memoria dell'Alpino Attilio Cicone;

Celebrata S.E. Mons. Angelo Spina (Vescovo della Diocesi di Sulmona-Valva)

 

Ore 12:15

Cerimonia di consegna ai familiari del Piastrino di Riconoscimento recuperato a Miciurinsk (Russia) il 26/01/2010 dal Dott. Antonio Respighi del Gruppo Alpini di Abbiategrasso, Consigliere della Sezione A.N.A. di Milano;

 

Deposizione di corona di alloro al "Sacrario dei Limmari" di Pietransieri

 

Onori ai Caduti di tutte le Guerre;

 

Saluto del sindaco di Roccaraso;

 

Interventi ed allocuzioni delle Autorità Presenti.

Video puntata del 26/01/2011 Chi l'ha visto

Scrivi commento

Commenti: 56
  • #1

    Silvestri Luigi (domenica, 16 gennaio 2011 21:23)

    Mi fa molto piacere di questa notizia ,anche io ho perso uno zio .

  • #2

    Marco Lodi (lunedì, 17 gennaio 2011 09:28)

    Onori al caduto Attilio Cicone. La sezione di Roma ANCFARGL si complimenta con il sig. Antonio Respighi, consigliere del gruppo alpini di Abbiategrasso e consigliere della sezione A.N.A. di Milano. La Memoria va sempre difesa e ricordata.

  • #3

    Pietransieri Racconta (lunedì, 17 gennaio 2011 12:44)

    Notizia Ansa:
    (ANSA)ROCCARASO (L'AQUILA), 13 GEN - Dopo 67 anni e' riuscito a ritrovare la piastrina di riconoscimento di Attilio Cicone, militare originario di Roccaraso, morto durante il secondo conflitto mondiale sul fronte russo.

    Antonio Respighi, consigliere del gruppo alpini di Abbiategrasso e consigliere della sezione A.N.A. di Milano, e' riuscito a ritrovare il prezioso cimelio nel corso di un viaggio in Russia nei luoghi dove mori' in battaglia Attilio Cicone nel gennaio del 1943. La cerimonia di consegna del reperto si terra' il 23 gennaio a Pietransieri, frazione di Roccaraso. (ANSA).

  • #4

    Benedetta (venerdì, 28 gennaio 2011)

    Buona sera,
    sto cercando eventuali informazioni sull'Alpino Felice Mazzanti, nato a Gallicano (Lucca, Toscana) nel 1925, disperso in Russia e Fratello di mio nonno. Proprio in questi giorni, con commozione e gioia, è stata data notizia di un altro ritrovamento della piastrina di un alpino originario della mia zona. Chiedo gentilmente, se possibile, ricevere informazioni o semplici indicazioni su siti o comunque a chi potersi rivolgere, sarebbe bello riavere, soprattutto per mio nonno, dopo così tanti anni, un oggetto, un frammento di ricordo dal passato.
    Ringrazio e saluto cordialmente.
    Benedetta Suffredini
    Gallicano, Lucca TOSCANA

  • #5

    bacci ermelinda (venerdì, 28 gennaio 2011 19:35)

    sto cercando anche io informazioni sull'alpino Bacci Fernando nato a Roma il 3 giugno del 1920,catturato dalle FF.AA. rUSSE IL 21.12.1942 MORTO NEL CAMPO 56 UCISTOJE, REG. TAMBOV, "deceduto per cause sconosciute". Io sono sua figlia , unica , avevo solo due anni quando è partito per quella guerra infame e vorrei che qualcuno si ricordasse di lui per raccontarmi. Mia madre è morta a luglio e lo ha sempre aspettato.

  • #6

    Fiorani Stefania (domenica, 30 gennaio 2011 16:56)

    sto cercando notizie di mio zio Favini Luigi, fratello di mia madre disperso duranta la campagna di Russia nato a S. Angelo Lodigiano il 30 settembre 1920, disperso a Filanawo (fronte russo) il 17/12/1942.
    divisione Ravenna 37° reggimento fanteria 3° compagnia matricola 32516.Vorremmo contattare Antonio Respighi per sapere qualcosa di piu' sulle piastrine da lui ritrovate in Russia. Grazie

  • #7

    Emanuela Santin (domenica, 30 gennaio 2011 17:09)

    Vorrei sapere se avete informazioni su mio zio alpino della Julia,14° battaglione gruppo Conegliano,di nome Paolo Santin disperso durante la ritirata di Russia.Io sono la nipote.grazie.

  • #8

    elena (domenica, 30 gennaio 2011 18:38)

    io ho perso mio nonno nella disperata guerra di Russia , la mia famiglia ed io abbiamo continuato a cercare informazioni tramite unirr ed abbiamo scoperto un sacrario a Cargnacco Udine dove sono custoditi tombe con resti di soldati italiani e registri con nominativi chi volesse avere informazioni provi a mettersi in contatto con sacrario di Cargnacco un saluto a tutti,

  • #9

    Pietransieri Racconta (domenica, 30 gennaio 2011 21:17)

    Antonio Respighi, è consigliere della sezione A.N.A. di Milano.
    PER INFORMAZIONI:
    A.N.A.
    Sezione di Milano
    Via V.Monti, 36 - 20136 Milano
    ---
    sito web: http://milano.ana.it
    email: milano@ana.it
    tel: 0248519720 - fax: 0248025928

  • #10

    Marica Chiari (mercoledì, 02 febbraio 2011 18:40)

    Vorrei informazioni su mio zio Rocco Mirco Caprioli nato a Genova nel 1919; era artigliere alpino della Cuneense; morto probabilmente durante la ritirata sul Don nel gennaio del '43.
    Molte grazie Marica Chiari

  • #11

    sandro (mercoledì, 02 febbraio 2011 18:58)

    Salve anche mia nonna ha sempre cercato notizie del fratello Di Norcia Antonio nato a san giorgio a liri (FR) il 27/09/1922 partito con l'ARMIR e non piu' ritornato.
    Ringrazio il sig.re Respighi per l'interesse mostrato w il popolo italiano.
    Tutti i caduti dovrebbero ritornare in patria.

  • #12

    Giancarlo (mercoledì, 02 febbraio 2011 23:58)

    Sono un primo cugino ddell'Alpino Zambelli Osvaldo 3° artiglieria alpina 14° batteria Conegliano disperso in Rusia. Le sue ultime notizie sono del primo gennaio 43 chi avesse notizie può scrivere a Zambelli Claudio@libero.it

  • #13

    isabella.ladislao@live.it (giovedì, 03 febbraio 2011 12:51)

    mia suocera di 95 anni, vorrebbe sapere se nelle piastrine ritrovate, c'è quella appartenente a suo fratello LUIGI MARTINI nato a Treviso il 15/8/1917 alpino della Julia dato per disperso nel periodo 1942/43.
    Vi ringraziamo molto e vi auguriamo buon lavoro. Noi abitiamo a Milano

  • #14

    Riccardo (giovedì, 03 febbraio 2011 14:16)

    Mi chiamo Pavanello Riccardo e sono pronipote dell'artigliere Merlo Isidoro, della divisione Julia 11 Reggimento 117 gruppo 11 batteria, disperso in Russia nel '43 ,nato a Frassinelle(provincia di Rovigo).Mi piacerebbe, se fosse possibile, contattare i coniugi Respighi per chiedere loro qualche notizia in merito. Vi ringrazio sin da ora per l'attenzione prestatami.

  • #15

    Riccardo (giovedì, 03 febbraio 2011 14:24)

    Sono sempre Riccardo Pavanello. La mail è la seguente: Riccardo.Pavanello@virgilio.it . Grazie

  • #16

    maria (giovedì, 03 febbraio 2011 15:55)

    buona sera come faccio a sapere se sono state trovate altre piastrine?
    il padre di mia nonna è stato dichiarato disperso e sentendo la trasmissione chi l'ha visto una piccola speranza in lei si è aperta.
    come fare a parlare con qualcuno?a chi posso rivolgermi?
    grazie!!!!!!

  • #17

    maria (giovedì, 03 febbraio 2011 15:59)

    per eventuali risp alla richiesta di maria fare riferimento a "marialisa13òhotmail.it".
    grazie ancora

  • #18

    franco festa (giovedì, 03 febbraio 2011 16:31)

    Chiedo cortesemente notizie riguardo a mio nonno disperso in Russia dal 1943.Soldato Lancini Girolamo.
    per contatti e-mail:foxy74@alice.it

  • #19

    SEBIANO GRASSO (giovedì, 03 febbraio 2011 16:49)

    Nonostante estenuanti ricerche non sono riuscito ad avere alcuna notizia su mio nonno LIVOLSI CARMELO, dichiarato disperso in Russia Sarei veramente grato a Chiunque potrebbe aiutarmi in tale ricerca. A tal fine trascrivo di seguito i dati di cui sono in possesso:
    LIVOLSI CARMELO, nato a Cerami il 26.04.1915, matricola 34749;
    -In data 01.08.1942, in forza al 277° Reggimento Fanteria Mobilitato;
    -In data 05.10.1942, giunto in territorio dichiarato in stato di guerra (Russia);
    -Dal 5.10.1942 all'8.01.1943, ha partecipato ad azioni di guerra contro la Russia;
    -In data 08.10.1943 dichiarato disperso in russia per eventi di guerra.
    Eventuali comunicazioni chiedo cortesemente volermeli trasmetere a questo indirizzo: sebiano.grasso@virgilio.it
    grazie

  • #20

    Lucia Baratto (giovedì, 03 febbraio 2011 21:18)

    Buonasra, anche mio nonno era stato dichiarato disperso ma ora sappiamo che è morto in un campo di prigionia a Tambow Rada l' 8 giugno 1943....mi piacerebbe sapere dai coniugi Respighi se in mezzo alle tante piastrine ritrovate ci fosse anche la sua...ringrazio anticipatamente e lascio il mio indirizzo mail per eventuali risposte
    barattolm@libero.it

  • #21

    Milvo (venerdì, 04 febbraio 2011 09:13)

    Buongiorno,
    ho visto la puntata del 2/2/11 e ho ascoltato con interesse la storia dei soldati italiani dispersi in Russia.
    Io sono un nipote di tale Reggiardo Luigi nato a Caselline di Valbrevenna (GE) e prima dusperso e poi deceduto in guerra in Russia.
    In data 3/5/96 ho ricevuto dal Ministero della Difesa un documento in cui si dice che il mio congiunto Caporale Reggiardo Luigi è stato catturato dalle FF.AA Russe il 19/01/1943 a Rossosch, internato nel
    campo n. 62 di Nekrolovo regione Voronez dove è deceduto il 13/03/1943.
    Se avete notizie in più ed eventualmente la sua pistrina, prego contattatemi.
    Grazie,saluti

    milvoitaly@yahoo.com

  • #22

    CLAUDIO TOSELLO (venerdì, 04 febbraio 2011 13:30)

    La mia famiglia e soprattutto mia nonna desidererebbe avere informazioni sul fratello BLANGERO ANTONIO partito con la Divisione Cuneense e disperso in Russia. Saremmo molto grati ai coniugi respighi se potessero verificare eventuali informazioni in loro possesso correlabili con il recupero dei piastrini.
    Grazie di cuore.
    Attendiamo speranzosi.
    (e-mail: ctosello@interfree.it)

  • #23

    Pietransieri Racconta (venerdì, 04 febbraio 2011 14:36)

    ATTENZIONE: E' STATO CREATO UN FORUM DEDICATO ALLE PERSONE DISPERSE DURANTE I CONFLITTI MONDIALI; POTETE SCRIVERVI TUTTI I VOSTRI MESSAGGI SENZA NESSUNA REGISTRAZIONE.
    STIAMO CERCANDO DI CONTATTARE ANTONIO RESPIGHI, PER CERCARE DI DARE UNA RISPOSTA ALLE VOSTRE RICHIESTE. PER ACCEDERE AL FORUM: http://preta.forumattivo.com/

    UN SALUTO A TUTTI VOI DA PIETRANSIERI RACCONTA

  • #24

    valerio pietrucci (venerdì, 04 febbraio 2011 17:36)

    cerco lo zio di mia madre disperso in russia Di Tommaso Armando 9 reggimento alpini battaglione L'Aquila 143-CAMP 302P questi dati sono stati tratti da cartoline e lettere inviate da lui stesso

  • #25

    vincenzo (venerdì, 04 febbraio 2011 17:42)

    sono Vincenzo abito a Venere in prov. dell'Aquila e vorrei sapere informazioni su mio nonno alpino MARCHIONE VINCENZO nato a Pescina (AQ)il 30/05/1915 e disperso nella campagna di Russia con il battaglione Alpini Julia durante la guerra sul fiume Don il 27 gennaio 1943.Mi piacerebbe avere informazioni un po più dettagliate o dal sig Respighi o dal Ministero della Difesa(trattandosi di persone inviate in loco non come volontari ma come militari di leva al servizio della patria anche se erano altri tempi,e certi eroi meriterebbero altro trattamento rispetto alle notizie che abbiamo avuto negli anni).Confido in qualche contatto da parte di qualcuuno che abbia notizie di mio nonno e di questa immane tragedia. Saluti.

  • #26

    GIACOMO (venerdì, 04 febbraio 2011 18:38)

    salve ho visto la trasmissione CHI L"HA VISTO anche io sto cercando mio padre DI TANNA GIOVANNI DI CAPRACOTTA ISERNIA anche se non era un alpino ma bensi un bersaglierese avete qualche notizia ve ne saro' grati grazie e buon lavoro

  • #27

    Andrea Bagno (sabato, 05 febbraio 2011 12:08)

    Buogiorno,
    sono Andrea di Ficarolo (RO)e chiedo gentilmente informazioni di mio nonno, il sig. Bagno Valente,nato a Castelguglielmo (RO) l' 11-02-1911, soldato dell'artiglieria alpina deceduto e disperso il 23/01/1943 durante la 2°guerra mondiale in Russia.
    In attesa di Vs notizie ,cordialmente saluto.

  • #28

    bettiol mirco (sabato, 05 febbraio 2011 12:48)

    buon giorno sono socio e consigliere del gruppo ana di Nervesa della Battaglia sezione Treviso,ho visto la trasmissione chi la visto ed essendo molto appasionato della storia degli alpini sono anche curioso di sapere se avete trovato le piastrine dei miei nonni BETTIOL FERUCCIO e GIACOMMI FERUCCIO entrambi caduti in Russia. Ve ne sarei molto grato anche se solo per una informazione. saluti

  • #29

    Giovanni (sabato, 05 febbraio 2011 13:28)

    buon giorno ho visto la trasmissione di rai tre e sono un ex alpino.
    Non ho potuto conoscere due dei miei zii perchè dispersi in russia.Savio Luigi e Savio Giovanni entrambi nella Julia.Nativi di Sesta Godano(La Spezia).Se riusciste a trovare le loro piastrine ve ne sarei molto grato.

  • #30

    nerina (sabato, 05 febbraio 2011 18:24)

    Sono la nipote diGUIDO BISOGNIN alpino della divisione Julia e dato per disperso dal 1942 i943
    Il dolore è stato immenso per tutti noi specie per i nostri nonni Grazie per il lavoro umano che state facendo ma più ancora perche con questo date la possibilità di raccontare il sacrificio di molti giovani italiani.

  • #31

    gianni (domenica, 06 febbraio 2011 20:58)

    sono di origine abruzzese
    organizzo mostre (gratuite) sui soldati d'abruzzo della 1° e 2° guerra mondiale.
    posso dare indicazione su come trovare soldati dispersi
    sopratutto della 2°G.M.
    villesinuniforme@yahoo.it
    clicca qui sotto per vedere video
    http://www.youtube.com/watch?v=NXdgQTRITqs&feature=fvsr

  • #32

    giovanni (lunedì, 07 febbraio 2011 18:39)


    buon giorno ho visto la trasmissione di rai tre e sono un ex alpino.
    Non ho potuto conoscere due dei miei zii perchè dispersi in russia.Savio Luigi e Savio Giovanni entrambi nella Julia.Nativi di Sesta Godano(La Spezia).Se riusciste a trovare le loro piastrine ve ne sarei molto grato.
    La mia mail é ottavia01@alice.it

  • #33

    Antonio Respighi (martedì, 08 febbraio 2011 01:29)

    CI SCUSIAMO CON TUTTI COLORO CHE CI HANNO INVIATO RICHIESTE DI INFORMAZIONI A SEGUITO DEI SERVIZI SUI PIASTRINI DEI DISPERSI IN RUSSIA, ANDATI IN ONDA SU CHI L'HA VISTO PER IL RITARDO CON CUI RISPONDEREMO DOVUTO SEMPLICEMENTE ALL'ENORME NUMERO DI TELEFONATE E MAIL CHE TUTTORA CONTINUIAMO A RICEVERE. ASSICURIAMO PERO' CHE RISPONDEREMO A TUTTI. CHIEDIAMO SOLO UN PO' DI PAZIENZA.
    Gianna e Antonio Respighi

  • #34

    Maurizio D'Elia (mercoledì, 16 febbraio 2011 23:04)

    Salve e grazie per quello che state facendo.Non ha prezzo. Anche io cerco notizie del fratello di mia nonna Lento Agostino, nato a Rende (CS), il 23-01-1921 caporale di fanteria appartenente all'VII° raggruppamento-248° A.A.R.P.Le ultime notizie sono del gennaio 1943.Grazie

  • #35

    daniele (venerdì, 25 febbraio 2011 09:19)

    vorrei se possibile ulteriori notizie di mio nonno MAFFEO CARLO nato a CERANO (NO) il 22/10/1916 in forza alla DIVISIONE SFORZESCA di NOVARA,dopo il fronte greco/albanese partì per quello russo,so solo che lo danno per deceduto il 25/01/1943 non si sa dove...e la sua piastrina? Grazie...

  • #36

    paperina maurizio (sabato, 26 febbraio 2011 16:17)

    salve Sono IL nipote di CREBEDDU GESUINO nato a Serramanna il/o9/09/1920 in forza alla w°divisione 63°SCUADRA PANETTIERI O FANTERIA f.r.Alpina Cunniese S;DARMAZO TRAI? CUNEO,domicilio?(p.1.3.w.4°°) PARTì AL FRONTE RUSSO e mai tornato.lo anno dato PER DISPERSO.ULTIME SUE NOTIZIE DOPO LA AMISTIA, UN SOLDATO DI SANLURI (CA) informò mia madre che mio zio durante la ritirata era ferito ad una gamba camminando sulla neve verso il confine gli disse,tu vai salvati almeno tu lui lo prese in spalle ma dopo ore era stremato anche lui, mio zio gli disse io resto cui. lo convisse e LUI arrivò al confine salvandosi. a mio zio lo danno per disperso. mia madre chiede per la sua PIASTRINA PER POTER mettere UNA lastrina COL suo NOME IN CIMITERO. In attesa di Vs notizie ,cordialmente saluto.

  • #37

    teresa sismonda (sabato, 26 febbraio 2011 17:39)

    cerco notizie su uno zio disperso in Russia nel 1943: Chiesa Natalino Martino del 1912. Mia mamma l'ha cercato fino alla sua morte avvenuta 3 anni fa. Grazie

  • #38

    donatella (martedì, 08 marzo 2011 21:56)

    Buonasera cerco notizie di mio zio disperso in Russia nel 1943 :
    Casagrande Antonio nato a Domegge di Cadore il 03/05/1918
    Grazie

  • #39

    Maria La Rosa (venerdì, 11 marzo 2011 11:24)

    Salve a tutti,
    sono la nipote del soldato SEBASTIANO LA ROSA, 256 Compagnia Cannoni da 47/32 Divisione Vicenza P.M. 156. Nato a Solarino(Provincia di Siracusa, Sicilia) il 31/08/1916 è stato dichiarato deceduto in Russia il 10/1/1943, ma non abbiamo notizie ne del luogo di decesso ne di sepoltura. Vi ringrazio per qualunque informazione.

  • #40

    vanni franco (domenica, 13 marzo 2011 16:18)

    cerco notizie di vanni antonio classe 1919 29^ compagnia ferrovieri disperso in russia il 15/12/1942

  • #41

    raffaella (martedì, 22 marzo 2011 12:43)

    Buongiorno,
    sono la nipote di GIARDINI MARIO alpino della Julia classe 1912 disperso in Russia,sto cercando sue notizie dopo aver visto la trasmissione"Chi l'ha visto".Risiedo ad Ascoli Piceno. Grazie di cuore per quello che state facendo.
    (e-mail: raffaella971@hotmail.it)

  • #42

    Respighi Antonio (sabato, 26 marzo 2011 13:10)

    Messaggio per Vanni Franco
    Preghiamo indicare indirizzo mail esatto perché non riusciamo a rispondere. Grazie.
    Antonio Respighi

  • #43

    Silvia (domenica, 27 marzo 2011 14:12)

    una risposta per Maria La Rosa: puoi per cortesia andare sul sito www.divisionevicenza.com e scrivere all'indirizzo che trovi, oppure nel modulo "contatti"? Forse si può sapere qualcosa in più su Sebastiano La Rosa. Se hai voglia di cercare possiamo darti consigli.

  • #44

    michela (sabato, 03 dicembre 2011 22:34)

    gentilissimi signori respighi la vostra e una iniziaTIVA BELLISSIMA MI SONO SENTITA IL CUORE IN GOLA DALL EMOZIONE ANCH IO HO UNO ZIO DISPERSO IN RUSSIA NEI PRESSI DEL FIUME DON AVREI PIACERE DI RIPORTARE A CASA LA SUA PIASTRINA E FAr riposare in pace i miei nonni e i suoi fratelli esaudendo il loro ultimo desiderio e facendo felice mio padre ultimo fratello ancora in vita .vi ringrazio di cuore .il suo nome e citera sabino di giuseppe e ciorciari antonia. ancora grazie mille

  • #45

    Monica Guicciardi (martedì, 20 dicembre 2011 17:13)

    Grazie per quello che state facendo. Portare in Italia l'onore di tutti questi uomini che hanno perso la loro vita e' un impegno gravoso ma doveroso. Sto cercando notizie del fratello di mio nonno. Si chiamava GUICCIARDI CARLO le ultime notizie pervenuteci lo inseriscono nella "Julia" era un comandante e ci restano due medaglie di bronzo e una d'argento al valore. Non abbiamo mai smesso di cercare sue notizie e continuiamo ad avere speranze. Il Sig. RESPIGHI oltre alla speranza ci dona la certezza che tutti rimangono ancora nei nostri cuori. Vi ringraziamo ancora per quello che fate Famiglia Guicciardi. Bologna

  • #46

    Marianna (giovedì, 05 gennaio 2012 14:33)

    Buongiorno a tutti,
    solo in questi giorni vengo a conoscenza dell'enorme lavoro fatto dai coniugi Respighi e commossa sono approdata a questo blog dove leggo tante storie comuni a quella della famiglia di mia madre. Anche noi abbiamo uno zio disperso nella campagna di Russia; si chiamava Angelo Ughetti, nato a Chivasso (TO) il 22 febbraio 1922. Fu chiamato con cartolina di leva e partì da Vallemosso (VC) per il fronte russo, arruolato come fante del 53° del Reggimento di Fanteria 2° Battaglione 8a Compagnia P.M. 69 della Divisione Sforzesca. E' stato dichiarato disperso il 25 gennaio 1943 e la sua ultima lettera è datata 12 dicembre 1942. Il nostro sogno sarebbe lo stesso di Michella del post 44, probabilmente lo stesso di tutti voi: conoscere il luogo di sepoltura e riportare a casa la sua piastrina per far riposare in pace i bisnonni e i fratelli del disperso, di cui l'unico ancora in vita rimane mio nonno. E chissà, magari compiere un viaggio ripercorrendo il cammino di questo zio mai conosciuto ma che riposa nei nostri cuori come se l'avessimo incontrato.
    Grazie di cuore ai coniugi Respighi e a tutti coloro che fanno rivivere i nostri cari attraverso questi ricordi. Purtroppo ancora troppo poco si parla di dell'atroce Campagna in Russia.
    Marianna e famiglia Ughetti
    p.s. Segnalo le ricerche di Pino Scaccia e il suo recente libro "Lettere dal Don".

  • #47

    Paolo (martedì, 27 marzo 2012 13:26)

    posso avere la sua email ?

  • #48

    Marianna (domenica, 10 febbraio 2013 19:44)

    Buonasera Paolo,
    dopo molto tempo ritorno su questo sito e vedo in ritardo il suo messaggio. La sua richiesta di mail, si riferiva a me?
    Grazie

  • #49

    Juicer Reviews (giovedì, 18 aprile 2013 16:13)

    This informative article was just what I was looking for!

  • #50

    leandro (domenica, 04 agosto 2013 23:48)

    salve a tutti, come Marianna del post 46 sto da tempo cercando notizie di mio zio ANDREACCHIO RAFFAELE nato a catanzaro nel febbraio 1922 appartenente al 53º reggimento fanteria divisione sforzesca, dichiarato disperso dal 25 gennaio 1943. sia i miei nonni, purtroppo oramai deceduti, i miei zii e mia mamma hanno per anni cercato di avere notizie di quel figlio e fratello che per servire la patria è partito e non è mai ritornato, ed ora io nipote di uno zio mai conosciuto, vorrei tanto poter avere quelle risposte che purtroppo ad oggi non abbiamo avuto. ringrazio anticipatamente per qualsiasi informazione in merito
    leandro1968@libero.it

  • #51

    Daniele Celli (martedì, 27 gennaio 2015 20:57)

    Quanto ha fatto il sig. Antonio Respighi e sua moglie è esemplare. Bravi. Finalmente, dopo tanti anni, un altro piccolo tassello di storia trova il suo posto ...

  • #52

    giovanni ingellis (martedì, 03 febbraio 2015 15:33)

    Buongiorno sig. Respighi, cerco notizie riguardo un mio parente di nome francesco ingellis morto sul fronte russo in data 14/2/1943 a nekrilovo P62. Può aiutarmi? La mia mail è giovanniingellis@hotmail.it

    La ringrazio infinitamente

  • #53

    Canale Vincenzo (sabato, 11 aprile 2015 23:12)

    Gentile sig. Respighi, Grazie per l'enorme lavoro che svolge!!!
    Mi chiamo Canale Vincenzo e cerco notizie riguardanti il mio caro congiunto.

    CANALE GIUSEPPE 03-11-1921 Nato a NAPOLI
    Fante del 81^ RGT. FTR. della Divisione Torino
    Morto (presunto) il 25-12-1942 - LOCALITA' NON NOTA

  • #54

    Gaetano Benedetti (giovedì, 10 novembre 2016 16:20)

    Mio zio Benedetti Angelo nato a Sassa L'Aquila il 15/9/1914 appartenente al 9° Raggruppamento d’Artiglieria della 8^ Armata è stato fatto prigioniero nel gennaio del 43 e internato in un Lagher imprecisato nella Russia.
    Per qualsiasi informazione riporto la mia mail:
    gaetanobenedetti@tiscali.it
    Grazie infinite.

  • #55

    Antonia Guerrisi (domenica, 15 gennaio 2017 20:57)

    Sono la signora Guerrisi Antonia. Ho scoperto oggi questo sito e vorrei chiedere gentilmente informazioni su mio padre;
    Guerrisi Rosario nato a Maropati il 5 Ottobre 1919 e residente ad Anoia in via Vittorio Veneto. Disperso sul fronte russo.Faceva parte del 5° Reggimento Alpini. Risulta morto alla data del 31 dicembre 1942, ma la banca-dati del Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti (Ministero della Difesa), riporta come data di scomparsa il 1° gennaio 1943, e non il 31.12.42
    La sua foto si trova in questo sito
    http://www.unirr.it/memoria/gallerie-immagini/caduti-dispersi-e-morti-in-prigionia?page=11


  • #56

    Guerrisi Antonia (domenica, 15 gennaio 2017 21:02)

    Nel messaggio 55 da me inviato mancano i contatti
    Mi si può mandare qualsiasi informazione alla seguente e- mail:
    francescomanduci@tiscali.it
    tel 3493684099

Loading

Languages:

Prossimi Eventi 2016

(in costruzione)

 

 

 

Diventa Report!!

"Per essere forti ed essere vincenti, "bisogna arrivare a prendere la bandiera a schiaffi". Ciao Super Sic!